BANDO

CHIUSO IL 31 AGOSTO 2014 !

“Nutrire” una parte di cittadinanza che produce creatività . promuovere le zone periferiche come nuova destinazione geografica per il turismo culturale . portare all’attenzione delle Istituzioni (sia pubbliche che private) il concetto in base al quale la moderna economia della conoscenza applicata allo sviluppo urbano ha definitivamente incluso i prodotti culturali come assets urbani . un’opera di sensibilizzazione per stimolare le istituzioni e le fondazioni bancarie per la realizzazione di un Fondo per l’Arte e la Cultura Italiana .

\ Finalità \ /

Nutrire \ Nutrirsi \ Erogazione di buoni pasto gratuiti per gli artisti visivi da utilizzare all’interno di attività commerciali di ristorazione della periferia di Torino \ Sostegno degli artisti visivi con età maggiore di 35 anni e con reddito inferiore a 15.000 euro \ Riscoperta delle zone periferiche in quanto luoghi genuini ancora “non definiti” promuovendole a nuove destinazioni geografiche per il turismo culturale per un futuribile sviluppo del territorio torinese \ Approfondimento dei temi come l’artista e le istituzioni, la cultura e i finanziamenti pubblici/privati, il supporto economico degli artisti, la definizione della figura dell’artista (culturale/professionale), la legislazione diritti/tutele degli artisti, l’aspetto politico sociale nell’arte, attraverso iniziative culturali come performance, incontri con gli artisti, tavole rotonde e dibattiti \

\ Periodo e sede \ /

I Buoni pasto saranno spendibili da ottobre a dicembre 2014 nelle attività commerciali di ristoro della periferia di Torino. Si prediligeranno quelle di slow food e quelle di piccola gestione familiare di Barriera di Milano e successivamente quelle situate nei quartieri di Borgo San Paolo, Lingotto, Mirafiori). Le attività culturali saranno realizzate all’interno delle stesse attività, in altre attività commerciali non di ristoro e nelle aree pubbliche dei quartieri coinvolti \

\ Partecipanti \ /

La partecipazione è gratuita. Il bando è rivolto ad artisti visivi di qualsiasi disciplina, di qualsiasi nazionalità, residenti o domiciliati nella provincia di Torino \ I partecipanti verranno selezionati: in base all’età (devono aver compiuto 35 anni), al reddito (devono avere un redditto annuo inferiore uguale a 15.000 euro) e alla ricerca artistica \ E’ ammessa la partecipazione di gruppi di artisti ma godranno della stessa quantità di buoni erogata per il singolo artista \

\ Partecipazione al concorso in forma anonima \ /

L’artista può decidere se partecipare al progetto PASTI d’ ARTISTA in forma anonima scegliendo e compilando il Modulo di Iscrizione Anonima . Questo prevede la negazione della diffusione dei dati personali trasmessi (e di tutto il materiale inviato per la partecipazione al concorso) e l’utilizzo degli stessi strettamente per la verifica dei requisiti di ammissione al concorso. L’organizzazione raccoglie i dati ricevuti, li rende anonimi attraverso l’assegnazione di un codice e li inoltra al team della giura per la valutazione*. La giuria come chiunque altro, ad eccezione dell’organizzazione, non è quindi a conoscenza dell’identità degli autori. L’anonimato sarà soppresso unicamente a seguito di richiesta sottoscritta dall’artista \

*(questo punto vale per tutti i partecipanti)

\ Aspetti generali \ /

Buoni Pasto \ Ogni artista avrà a disposizione 60 buoni pasto. Ogni buono sarà del valore di 8 euro. I buoni pasto potranno essere consumati all’interno di attività commerciali di ristoro della periferia torinese; in accordo con l’artista saranno assegnate una o più attività commerciali di riferimento. Il buono pasto è personale, non è cedibile a terzi e non può essere cambiato in valuta. I buoni pasto saranno spendibili dai primi del mese di ottobre 2014 fino al 31 dicembre 2014 \ Durante questo periodo l’artista selezionato può decidere liberamente se partecipare alle iniziative culturali collaterali create dall’organizzazione o se partecipare usufruendo solamente dei ticket. L’artista ne comunicherà l’intenzione a seguito selezione.

Il progetto PASTI d’ARTISTA non è soltanto un semplice concorso ma un’azione indirizzata a stimolare le istituzioni per la realizzazione di un Fondo per la Arte Contemporanea \

\ Candidature \ /

Le candidature dovranno essere inviate all’indirizzo mail pastidartista@gmail.com con oggetto: candidatura PASTI d’ARTISTA (PUBBLICA o ANONIMA a seconda della scelta dell’artista) o in alternativa a mezzo posta all’indirizzo SOCIETAXAZIONI via Crescentino 25 10154 Torino, specificando sulla busta: candidatura PASTI d’ARTISTA (PUBBLICA o ANONIMA) \

Non oltre il giorno 31 AGOSTO 2014 \

\ Per essere ritenuta valida ogni candidatura dovrà essere corredata di \ /

modulo di iscrizione pubblica o modulo di iscrizione anonima completato e firmato \

breve testo della ricerca artistica \

curriculum espositivo massimo 2 pagine in formato .doc o .pdf \

portfolio con una selezione dei propri lavori con breve descrizione in formato pdf, in alternativa immagini .jpg massimo 300dpi corredate di brevi descrizioni in .doc \

Candidature incomplete, o arrivate fuori tempo massimo potranno essere valutate a discrezione della commissione valutatrice \

\ Commissione \ /

Tutti i partecipanti saranno selezionati da una commissione specializzata tramite l’analisi della ricerca artistica presentata. Il giudizio della commissione, composta da artisti e curatori, rappresentanti del panorama artistico italiano, sarà insindacabile. I risultati della selezione saranno comunicati entro settembre 2014 e verranno comunicati tramite e-mail o comunicazione telefonica\

\ Modalità di svolgimento \ /

21 Maggio presentazione Progetto e Bando PASTI d’ ARTISTA e apertura alle iscrizioni di concorso \
31 Agosto scadenza del Bando \

Entro il 30 settembre comunicazione degli artisti selezionati \
Ottobre inizio erogazione ticket utilizzabili fino al 31 dicembre \

Durante lo svolgimento del progetto ci saranno una serie di iniziative culturali: tavole rotonde con artisti e curatori, dibattiti a tema e interventi artistici di vario genere \

Evento conclusivo, presentazione del materiale raccolto nelle varie fasi del progetto, data e luogo da definirsi \